graduation-995042_1280.jpg

classe delle Lauree universitarie in Scienze economico aziendale (classe LM77):  CFU: 120

 

Breve presentazione del corso di Laurea

Il Corso di Laurea Magistrale consente ai suoi laureati di acquisire avanzate conoscenze in tema di governo delle aziende e di gestione dei loro processi e delle loro funzioni. Essi acquisiscono autonomia:

  • nell’individuare le esigenze aziendali rilevanti;
  • nel definire un approccio analitico appropriato per le necessarie analisi;
  • nel prospettare potenziali utili soluzioni e innovazioni, valutando in modo attento le implicazioni sia di primo (tecniche) che di secondo (strategiche e organizzative) ordine che da esse possono scaturire.

La capacità di individuare e definire con precisione i problemi acquisisce per i laureati magistrali rilevanza pari a quella di problem solving. L’acquisizione di conoscenze avviene con metodologie attive che rendono lo studente protagonista di un processo di apprendimento piuttosto che partecipe di un processo d’insegnamento.

 

Requisiti di ammissione

Per l’accesso al Corso di laurea “MANAGEMENT” è richiesta la laurea triennale delle Classi L-18 (Classe 17 EX DM 509/99);L-33 (Classe 28 EX DM 509/99); L-15 (Classe 39 EX DM 509/99) L-16 (19 EX DM 509/99) o titolo estero equipollente.

Secondo le normative vigenti al fine di verificare la personale preparazione dello studente rispetto al Corso di Laurea è previsto lo svolgimento di questionario finalizzato ad accertare la personale preparazione e a orientare lo studio dell’economia, della gestione e della organizzazione delle imprese, nonché dei processi di innovazione, una buona preparazione sulle tecniche e strumenti quantitativi di analisi e una adeguata maturità nelle discipline giuridiche e nella lingua inglese.

 

Modalità operative

Al candidato saranno, quindi, rilasciate le credenziali per accedere alla piattaforma e-learning d’Ateneo e sarà reso disponibile un questionario contenente n. 30 domande sugli argomenti riportati nell’Art. 2 con le relative istruzioni sulle modalità operative di svolgimento: il risultato sarà automatico ed immediato.

In base al risultato ottenuto, un Docente di ruolo di Universitas Mercatorum esaminerà il Curriculum del candidato e indicherà la progressione didattica più adeguata nell’ambito del percorso di Laurea scelto.

Sono esonerati dallo svolgimento del test gli studenti già laureati presso Universitas Mercatorum o che abbiano conseguito la Laurea triennale, anche presso altri Atenei, con votazione non inferiore a 90/110.

 

Accesso a laureati provenienti da Classi di Laurea non coerenti

E’ consentito l’accesso al Corso di Laurea Magistrale ai laureati in Classi diverse da quelle richieste: laurea triennale delle Classi L-18 (Classe 17 EX DM 509/99); L-33 (Classe 28 EX DM 509/99); L-15 (Classe 39 EX DM 509/99) L-16 (19 EX DM 509/99) previa ulteriore integrazione curriculare dei seguenti insegnamenti:

  • 12 cfu,  in area aziendale (nel SSD SECS P/07);
  • 6 cfu, in area economica (nel SECS-P/01 e/o nel SECS-P/02);
  • 6 cfu,  in area matematico statistica (nel SECS-S/01 e/o nel SECS-S/06);
  • 6 cfu,  in area giuridica (di cui almeno 5 nel SSD IUS/04).

Nel caso in cui gli studenti di cui sopra siano già in possesso degli esami singoli richiesti, l’accesso sarà consentito dopo il colloquio orientativo.

 

Obiettivi Formativi

Il Corso di Laurea Magistrale in “Management” consente ai suoi laureati di acquisire avanzate conoscenze in tema di governo e gestione delle aziende, tramite una solida formazione teorica e applicata, nonché sviluppando conoscenze interdisciplinari su materie aziendali, economiche, quantitative e giuridiche, che mettano in grado lo studente di agire nel contesto aziendale utilizzando i principali strumenti applicabili ai processi gestionali e alle funzioni aziendali, ma anche interpretando correttamente gli effetti dei fenomeni economici dell’ambiente esterno sul sistema aziendale.

Il percorso formativo si articola nelle seguenti aree:

  • gli insegnamenti dell’area aziendale, che mirano a sviluppare capacità e strumenti per l’analisi economica e finanziaria dei fenomeni aziendali;
  • gli insegnamenti dell’area giuridica, orientati sulla regolazione delle attività d’impresa, che consentono di presidiare la relazione tra attività economica e contesto regolamentare;
  • gli insegnamenti dell’area economica e statistica, che completano la capacità di lettura delle dinamiche

Sbocchi Occupazionali

I laureati del corso sono destinati, in genere, a svolgere attività in imprese, banche, intermediari finanziari, amministrazioni pubbliche ed enti no profit dove saranno coinvolti prevalentemente in funzioni di general management, project management, finanza, marketing, amministrazione e controllo e processi d’internazionalizzazione. Al contempo, essi sono dotati di tutte le competenze necessarie per perseguire con successo carriere libero professionali di consulenza economico aziendale. Tra esse rientra anche l’attività del dottore commercialista e dell’esperto contabile, professione accessibile solo previa iscrizione nell’apposito albo: essendo il presente corso coerente con le disposizioni contenute nella Convenzione del 2010 tra MIUR e Ordine Nazionale dei Dottori Commercialisti.